Circuito Franco Schena (ex Circuito INA)

Il cuore di Franco Schena batteva forte per lo sport e, negli anni, non ha mai fatto mancare il suo sostegno alle società sportive e alle gare, ma l’evento al quale teneva di più era il Circuito Ina che, dalla stagione 2016/2017, ha cambiato il suo nome in Circuito Franco Schena.

Una manifestazione, nata nel 1977, che ha permesso a oltre sedicimila ragazzi di partecipare a gare di sci alpino e di sci nordico e di mettersi alla prova, iniziando un percorso che ha portato i più talentuosi fino alla ribalta della Coppa del Mondo e addirittura, è il caso di Deborah Compagnoni, al titolo olimpico.

Oltre a lei tanti atleti hanno spiccato il volo partendo dal Circuito Ina: Pietro Vitalini, Matteo Nana, Giorgio Rocca, Ivan Bormolini, Franco e Luigi Colturi, Giovanna Gianera, Elisabetta Biavaschi e le sorelle Irene ed Elena Curtoni.Circuito Franco Schena

Un impegno economico e una vicinanza che Franco Schena, e con lui il figlio Sergio, ha sempre assicurato con una costanza rara nel mondo sportivo.

Oggi il Circuito Franco Schena è una delle manifestazioni per giovani sciatori più importanti d’Italia, sia per il valore agonistico che per la promozione dello sport con gare che si susseguono durante tutta la stagione invernale nelle diverse località sciistiche di Valtellina e Valchiavenna.

Unito al marchio Generali e intitolato al suo promotore, l’ex Circuito Ina prosegue una tradizione sportiva unica nel suo genere, tutta valtellinese, offrendo a tantissimi giovani sciatori non soltanto l’opportunità di gareggiare ma anche di vivere esperienze formative importanti per la loro crescita.

Sul blog del sito tutte le info e gli aggiornamenti sulle gare del Circuito Franco Schena

fisi