Ok, non succede.. Ma se succede?

IL 70% DEGLI ITALIANI DAI 35 AI 50 ANNI CON FIGLI, NON HA UNA POLIZZA SULLA VITA.

E’ l’apice della loro attività lavorativa, di crescita dei figli (istruzione, attività, vacanze) e degli acquisti fondamentali (casa, auto ecc.) per una famiglia.

Ma cosa accadrebbe se all’improvviso succedesse qualcosa di tragico che non gli permettesse più di effettuare queste attività quotidiane?

Tutti ci pensano almeno una volta per pochi secondi, ma poi scacciano subito via questi “brutti pensieri”. Perché rovinarsi la giornata? Molto meglio pensare alla pianificazione del nuovo acquisto (a rate) per Natale: l’ultimo smartphone oppure il televisione 3D super curvo.

Tanto le cose brutte succedono sempre agli altri, oppure nei film in Tv o al cinema. Ognuno è dotato del proprio personalissimo “piano provvidenziale”, al posto di quello “previdenziale” ovvero di una pianificazione che preveda una corretta gestione dei rischi infortuni, malattia, morte.

Tutti hanno un amico che ha avuto lontano parente, un conoscente o un cugino di un cugino al quale è capitato un evento catastrofale (ictus, infarto, tumore, incidente, infortunio ecc.) ma ad ognuno di noi non toccherà mai…

…o no? Riflettiamo:

Chi pagherà i mancati guadagni a causa una grave malattia invalidante che non ci permetterebbe di attendere più alla nostra attività lavorativa?

Chi pagherà i costi delle riabilitazioni da gravi infortuni o ancora peggio dalle invalidità permanenti?

Ancor peggio ancora, chi pagherà il mutuo della casa e le altre rate mensili a causa della morte improvvisa e prematura del portatore di reddito in famiglia?

Fortunatamente sono davvero pochissimi i casi che ognuno di noi può citare in merito ad avvenimenti catastrofali del genere, ma purtroppo esistono e in quei casi è una vera tragedia: famiglie annichilite, figli col destino segnato fatto di stenti, rinunce e difficoltà costanti.

Un bell’ “I-Phone XYZ15 ultimo modello” costa solo 36 euro al mese o poco più, lo sanno tutti, cosa vuoi che siano? Spiccioli! Quello che non sanno tutti è che la copertura media della principale polizza base che tutti dovrebbero avere, ovvero una polizza puro rischio morte, con una copertura per soli 100 mila euro, costa addirittura meno.

Non tutti hanno da parte risparmi per 100 mila euro (o più) con cui far fronte a queste malaugurate evenienze. Ebbene, forse, se non li hai, o a maggior ragione anche se li hai (per non intaccare il capitale) dovresti farti subito la copertura base che ogni essere umano dovrebbe obbligatoriamente avere: polizza vita rischio morte per non far pesare sui propri cari possibili eventi dannosi che rovinerebbero l’intera esistenza di una famiglia.

Forse leggendo quest’articolo hai riflettuto e forse inizi a capire che queste sono le vere cose serie, primarie e fondamentali per cui spendere dei soldi.

Dunque..

Vieni in Agenzia, ti daremo tutte le informazioni di cui hai bisogno, e sentirai subito di aver fatto la cosa giusta, la cosa migliore da fare per proteggere i tuoi figli e la tua famiglia.